Team K.G. Campione d’Italia Under 15

Quattro Medaglie e Primo posto nella Classifica Finale per Società!1622119_1463910387179484_3907195925082269884_n???????????????????????????????Grande medaglia d’Oro per Anastasia, Campionessa d’Italia 2014!???????????????????????????????10247404_1463910667179456_1787097116735867262_n.

I nove atleti KG in gara a Ostia e, più in basso, una breve cronaca dell’evento

KARATE GENOCCHIO, LA MIGLIORE SOCIETÀ D’ITALIA UNDER 15

Sabato 10 e domenica 11 maggio 2014, presso il centro olimpico federale di Ostia (Roma), si sono dati appuntamento i migliori specialisti del combattimento a livello italiano per la classe Esordienti “B” (nati nel 1999 e 2000) della FIJLKAM, l’unica federazione di karate ufficialmente riconosciuta dal CONI.

Circa quattrocento i ragazzi presenti al via, provenienti da tutte le Regioni d’Italia; e fra questi non può mancare la delegazione del Karate Genocchio in rappresentanza della Lombardia, che schiera ben nove atleti, quattro nel maschile e cinque nel femminile.

La prima giornata di gara, riservata alle categorie maschili, si dimostra subito ostica, con categorie che arrivano a contare fino a cinquanta combattenti, tutti molto agguerriti e di alto livello.

Nei 52 kg sono due gli atleti schierati dal team rovatese, Matteo Lucchetta di Coccaglio e Lorenzo Bianchi di Concesio: per loro una battaglia interminabile che si conclude, dopo ben cinque incontri, col raggiungimento della medaglia di legno per Bianchi, che ha perso la finale per il bronzo e si è dovuto accontentare di un prestigioso quinto posto, e un meritatissimo settimo posto per Lucchetta; “entrambi hanno condotto la gara in modo egregio, sia a livello mentale che tecnico, perdendo solo con gli atleti più quotati della categoria che poi hanno raggiunto la finale; nessuna critica ma solo tantissimi complimenti” commenta il Direttore Tecnico Mauro Genocchio, sempre presente all’angolo del quadrato.

Si prosegue con i 57 kg e in gioco entra Manuel Corna di Rovato, che dopo tre belle vittorie perde l’incontro che lo avrebbe portato nella tanto sperata zona medaglia; “purtroppo gli è bastata una sola distrazione per far sfumare il podio finale e vedersi relegato al settimo posto” commenta il DT.

Ultimo candidato maschile Lorenzo Mazzeo nei +78kg, la categoria dei pesi massimi: ottimo il cammino del rovatese che, con un rullino di tre vittorie e una sola sconfitta, raggiunge il podio! “è sempre una grande emozione vedere un tuo atleta sul podio, per Lorenzo una medaglia di bronzo che resterà nei suoi ricordi per tutta la vita” commenta Mauro.

La classifica finale della prima giornata vede il Karate Genocchio al quarto posto.

Nella seconda giornata di gara scendono in campo le femmine; e le cinque giovani atlete giallo-nere, divise una per categoria, dopo gli ottimi risultati ottenuti nel maschile non vogliono certo sfigurare ed essere da meno.

Nella categoria dei super leggeri, 42 kg, è presente Giorgia Lenaris di Castrezzato, che ottiene un buon settimo posto fermata da una coriacea atleta siciliana.

Si continua con Elisa Zanardini di Paderno, già campionessa d’Italia Under 13, che nei 47 kg dimostra fin da subito una determinazione impressionante: tecniche di braccia e tecniche di calcio molto precise e sferrate al momento giusto la portano a raggiungere la medaglia di bronzo. Un po’ sconsolato il coach Mauro nelle sue parole Un terzo posto che, a detta di tutti i tecnici presenti, le va un po’ stretto, in quanto si è dimostrata una delle migliori atlete di tutta la gara ed è stata bloccata nella corsa per loro solo da un giudizio arbitrale molto dubbio (tre a due alle bandierine) quando lincontro con la campionessa italiana in carica si era concluso in parità, zero a zero. Un vero peccato”.

La 54 kg vede protagonista, purtroppo solo per un incontro, Camilla Taini di Castrezzato che, trovandosi sfortunatamente in un girone molto duro, non è riuscita a raggiungere i posti nobili della classifica e la sua sconfitta non è stata seguita dalla possibilità di ripescaggio.

Avanti con la numerosissima categoria dei 63 kg dove Mara Bertoli di Palazzolo prova a stravolgere il pronostico. “Un pronostico che, nonostante le straordinarie doti atletiche che possiede, non la mette tra le favorite a causa di un lungo infortunio muscolare che l’ha tenuta a lungo lontana dai tappeti di gara”, spiega Mauro. E invece la Bertoli, una vittoria dopo l’altra, si avvicina sempre di più agli incontri che contano, e superati anche quelli finalmente raggiunge la finalissima!

Purtroppo l’ultimo incontro non le è favorevole e sarà argento, ma in definitiva un risultato importantissimo e alquanto insperato, vicecampionessa d’Italia!

Ultimo gruppo, quello dei pesi forti, la +63kg: per Genocchio sul tatami si presenta Anastasiya Shumko di Iseo, atleta di origini ucraine che ha ancora il dente avvelenato per via del quinto posto dell’edizione 2013 ed è più che mai convinta di migliorare il piazzamento passato.

“Concentrazione sulla difesa, varietà di attacchi e grande forza fisica sono il mix micidiale che le hanno consentito di raggiungere la finale, e poi di vincerla contro unavversaria cui spesso e volentieri aveva ceduto il passo in altre competizioni, quindi doppia soddisfazione; medaglia doro e titolo di Campionessa dItalia 2014!” chiarisce ancora il tecnico.

La classifica finale per società relativa alle categorie femminili vede il Karate Genocchio al secondo posto che però, sommando la classifica dei due giorni, riporta il club di Rovato in vetta alla classifica nazionale!

“Siamo felicissimi per questa fantastica trasferta, il fatto di essere in vetta alla classifica ci rende orgogliosi e ci da entusiasmo per continuare su questa strada, la strada del lavoro quotidiano, dell’affiatamento tra i ragazzi e della collaborazione reciproca. Un ringraziamento speciale, oltre ai ragazzi che hanno partecipato ed alle loro famiglie che ogni giorno portano i ragazzi nelle varie sedi d’allenamento, va al Maestro Franco, anche lui presente in sede di gara, e agli allenatori Alessio e Saba, senza il quale non avremmo certamente raggiunto simili traguardi” conclude Mauro Genocchio.

???????????????????????????????Panoramica del PalaPellicone, nel Centro Olimpico Federale

???????????????????????????????Lorenzo Mazzeo, bronzo nei pesi massimi (+78 kg)???????????????????????????????

.

1506471_1463910633846126_6189390864568719882_nMara Bertoli, vice Campionessa d’Italia!???????????????????????????????

.

???????????????????????????????Elisa Zanardini, bronzo pesi leggeri (47 kg)???????????????????????????????

Un mix di immagini dal parterre di gara…

 ???????????????????????????????Mauro sul podio, secondo posto nella classifica femminile!

Gallery dal podio!

???????????????????????????????clicca e scarica le foto di gruppo!gruppo-2-p

 

© Karate Genocchio