Ahmed promosso Arbitro Mondiale!

Il nostro arbitro Ahmed Fathallah, cintura nera 3°dan, proveniente dalla Federazione Reale Marocchina, dopo la promozione ad Arbitro Nazionale di prima Categoria Fijlkam, ha conquistato in questi giorni anche una qualifica importantissima dalla Federazione Mondiale Wkf (“World Karate Federation”, l’unica riconosciuta dal Comitato olimpico Internazionale): Ufficiale di Gara Mondiale! L’importante traguardo è stato raggiunto in occasione dei Campionati del Mondo Giovanili Wkf organizzati a Guadalajara (Spagna) ad inizio novembre 2013.

 “Sono felicissimo di questa promozione -racconta a caldo il neo Arbitro Mondiale Ahmed-  è il traguardo che speravo dopo tanti anni di impegno e di trasferte in giro per l’Europa e per l’Africa per cercare di acquisire esperienza internazionale. So che la qualifica raggiunta è solo un punto di partenza in ambito mondiale, comunque la gioia è immensa così come lo stimolo a continuare su questa strada. Ringrazio la scuola Karate Genocchio, ormai la “mia” scuola da alcuni anni, che mi ha accolto benissimo facendomi sentire a casa e che mi ha agevolato in questo cammino internazionale, ringrazio la Commissione Nazionale Fijlkam che mi ha permesso di arbitrare all’estero aumentando così il mio bagaglio di esperienza ed i miei colleghi Arbitri della Lombardia con cui c’è uno stretto rapporto di collaborazione e amicizia; e naturalmente la Federazione Reale Marocchina che, dopo aver conquistato la qualifica di Arbitro Continentale Africano, mi ha candidato a rappresentarli in questi Esami Mondiali.”

IMG_0559-Ahmed con i Campioni del Mondo Davide Benetello e Luca Valdesi

“Alla sessione d’esame ci siamo presentati in 160 candidati circa, provenienti da 99 nazioni -continua Fathallah- io rappresentavo la Federaziona Reale Marocchina mentre dall’Italia c’era un solo candidato; la tensione era alle stelle soprattutto per la parte teorica, dove compariva sullo schermo una domanda che cambiava ogni 23 secondi! Non era affatto facile interpretare il significato del quesito, che spesso era ambiguo, e subito rispondere correttamente, specialmente se consideriamo che le uniche lingue ammesse erano l’inglese, il francese e lo spagnolo. Una volta ricevuto l’esito positivo dell’esame teorico mi sono rilassato, infatti la parte pratica era il mio cavallo di battaglia: mi sono allenato molto con l’aiuto dei maestri Genocchio e di tutto il settore agonistico della scuola, l’arbitraggio sul campo era la parte che mi creava meno grattacapi! Ora la Federazione Italiana mi ha inserito nella squadra di Arbitri italiani (saremo in sei) per la prossima tappa della Premier League di Salisburgo a fine novembre: un punto di partenza che vivo con moltissima emozione ed entusiasmo, in attesa di arrivare in cima alle qualifiche, quella di Wkf Referee A.  

Oltre alla nuova qualifica dalla Federazione Mondiale, per Ahmed arriva anche l’investitura del Maestro Franco Genocchio: “sono molto contento per la promozione di Ahmed e per il cammino internazionale che ha intrapreso da alcuni anni; è un ragazzo molto serio, educato e stimato da tutto il Collegio Arbitrale italiano, sa ascoltare i consigli e cerca di farne tesoro, è sempre disponibile ad aiutare i nostri ragazzi ed a collaborare con noi nell’insegnamento al settore giovanile. E poi sono contento del fatto che finalmente abbiamo creato un arbitro di ottimo livello! Nella nostra storia, infatti, abbiamo cresciuto molti Campioni Italiani e Internazionali ma mai un Ufficiale di Gara, finalmente abbiamo colmato questa lacuna.”

1452384_764089293617977_1078919716_n

protezionecivileAhmed, il primo da sinistra, con il Gruppo Protezione Civile del Comune di Trenzano

© Karate Genocchio