Rabia e Ahmed al Campionato del Mondo!

wkf-bremen

PER RABIA UNO SPLENDIDO 9° POSTO!

IMG_0632

Sabato 25 ottobre la Nazionale della Tunisia ha iniziato il raduno in preparazione al Campionato Mondiale WKF (l’unica federazione mondiale di karate ufficialmente riconosciuta dal Comitato Olimpico Internazionale).

Il nostro Rabia Jendoubi è stato convocato per il ritiro a Tunisi e per partecipare al Campionato del Mondo in programma a Brema (Germania) dal 5 al 9 novembre, dove ha trovato il nostro Ufficiale di Gara Internazionale Ahmed Fathallah, convocato per il prestigioso evento dalla Federazione reale del Marocco, impegnato a Brema per una settimana di corso intensivo e poi per i cinque giorni di gara.

Rabia nell’occasione è stato ovviamente seguito dallo Staff Tecnico della Tunisia, ma ad accompagnarlo dalle tribune c’erano cinque nostri tecnici (il Maestro Franco con Mauro, Marco, Diego e Saba) per seguirlo da vicino anche dal punto di vista emotivo, essendo comunque tra i più giovani partecipanti alla grande kermesse mondiale, oltre che per seguire ed incitare la prestazione di Ahmed tra gli arbitri mondiali.

Il commento di Mauro, Direttore Tecnico KG: “Quando abbiamo visto il tabellone di gara relativo alla categoria di Rabia, la 67 kg, ci siamo impressionati sia per il numero di iscritti (oltre 70) sia per il loro curriculum! La poule di Rabia era zeppa di campioni europei e mondiali, ed abbiamo capito subito che sarebbe stata un’impresa proibitiva anche solo superare qualche turno…

Il primo avversario è stato il Nazionale della Slovenia Kantuzer, superato da Rabia con una condotta di gara attenta e senza sprechi.

Ma già il secondo ostacolo, rappresentato dal turco Kemaloglu, più volte Campione d’Europa, era di altissima difficoltà e sarebbe servito qualche colpo di genio di Rabia, che di solito non delude le nostre attese ed infatti, sotto di due punti a zero fino a pochi secondi dal termine, ha piazzato un mirabolante scorpion kick da tre punti ed ha ribaltato il risultato!

Tra l’altro è stato l’unico scorpion kick che io abbia visto nell’intero Campionato…

L’avversario del terzo turno è il favorito dell’intera categoria, anche lui pluri Campione europeo e bronzo agli ultimi mondiali, il francese Rollè, che ha fermato il cammino di Rabia secondo pronostico, anche se il nostro ragazzo ha tenuto bene il confronto nonostante il largo risultato.

Poi Rollè ha raggiunto la finalissima rimettendo in gara Rabia, che però si è arreso di fronte al nazionale inglese Thomas, campione europeo in carica, complice una condotta arbitrale discutibile che non ha rilevato un calcio da tre punti, secondo i presenti piuttosto evidente, che lo ha relegato in nona posizione, comunque un grandissimo risultato essendo all’esordio nella platea mondiale.

Anche lo Staff della Tunisia, che ringraziamo, era molto soddisfatto della prestazione e ci hanno confermato che Rabia rientra appieno nei programmi futuri della federazione africana.

1487668_10205129329664045_2992022225521332421_oIl team KG con la neo Campionessa del Mondo Sara Cardin… grande Sara!

???????????????????????????????

“La prestazione di Rabia, classe 1995, di fronte ai vari campioni è stata incredibile, non ha mostrato segni di sudditanza psicologica o timori reverenziali ma anzi si è espresso con la consueta classe duellando sempre alla pari con loro – sostiene il Presidente Franco Genocchio, maestro e fondatore della scuola – Vorrei ringraziare lo staff della Nazionale Tunisina per le risorse che stanno investendo nella crescita di Rabia, lo stanno trattando come un vero gioiellino e questo è solo l’inizio della sua carriera ad altissimo livello.

E complimenti sinceri anche ad Ahmed che si è confermato tra gli Ufficiali di Gara più promettenti; anche la sua carriera è in forte ascesa e noi siamo orgogliosi di aiutarlo a crescere e di averlo tra noi”.

Vedi la classifica ufficiale WKF di tutte le categorie

Entusiastico anche il commento a caldo di Rabia: “sono molto contento per questa fantastica esperienza, mi sono classificato al nono posto lasciandomi alla spalle veri campioni che ho sempre ammirato dalle tribune… Ne approfitto per ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto e che mi mettono ogni giorno nelle condizioni di inseguire questo sogno, pur nella consapevolezza che siamo solo all’inizio dell’avventura e che il cammino è tutto in salita!

In particolare ringrazio i miei genitori e tutto lo staff Karate Genocchio, che frequento quotidianamente da una dozzina d’anni e rappresenta in tutto e per tutto la mia seconda famiglia! E poi i miei insegnanti all’Istituto Einaudi di Chari, dove frequento l’ultimo anno della scuola per Geometri, che mostrano pazienza e collaborazione per le mie numerose assenze, ed ovviamente la Federazione Tunisina che mi convoca in ogni occasione nonostante la scomodità dei continui spostamenti dall’Italia”.

Ultima considerazione di Simone Genocchio: “fino ad oggi ero l’unico atleta K.G. ad aver partecipato ad un Campionato del Mondo over 18 (Simone ha partecipato ai mondiali 1998 di Rio de Janeiro piazzandosi al quinto posto con la Nazionale Italiana, ndr) e  sono molto contento di condividere questo primato con Rabia, con la sincera speranza che per lui sia l’inizio di un grande cammino; in questi ultimi due anni è cresciuto molto anche a livello umano, è più serio e responsabile, mentre come atleta sta dimostrando un talento immenso che sarebbe veramente catastrofico sprecare. Complimenti anche ad Ahmed che, dopo essersi contraddistinto in ambito italiano per competenza e disciplina, sta allargando il traguardo a livello mondiale con ottimi risultati”.

IMG_0652

© Karate Genocchio